Campionato a squadre – Una finale per un nuovo inizio

di Enzo Colombo

Giorno 3 Luglio, tra impegni e altro si arriva ad una finale tanto sofferta e tanto bella, si una finale per un nuovo inizio e questi i motivi:

Era il mese di febbraio quando all’interno della Ns associazione “ASD PINELLA’S CLUB MESSINA”, fervevano i lavori per il Ns 2° Regionale FITAB Città di Messina e tra partite di Coppa Italia e tornei individuali, cresce e nasce la voglia di un mini campionato a squadre (semplice a dire), con un sistema di punteggio particolare e con la voglia di fare “squadra” nel vero senso della parola.

Quindi finito l’impegno del regionale e suo By-night, noi del direttivo ci mettiamo all’opera e stiliamo una prima bozza di regolamento, una prima bozza di punteggio e una possibile combinazione di torneo.

Si comincia così l’avventura del mini campionato di circolo, con un PILOT per dare un senso a cosa volesse dire squadra, tipologia di punteggio e relativo inizio di campionato con 10 squadre.

Niente è stato semplice, molte le problematiche per alcune squadre, si per alcune la cosa più complessa era capire il senso e lo spirito di squadra, questo era ed è il ns obbiettivo, premiare una squadra e non 4 o più giocatori componenti di un nome di squadra.

Nasce così la prima base punti dal primo all’ultimo posto, nascono punti aggiuntivi (rotazione e jolly), nasce il campionato e finale di accumulo.

Questa la prassi:

Il gioco a squadre lo conosciamo tutti, il concetto di squadra un poco meno, quindi tanto per iniziare su 10 squadre è necessario fare 18 mitchell da suddividere in almeno 6 tornei e saranno 9 mitchell di andata e 9 di ritorno, solo la posizione al terzo mitchell di serata farà punteggio di classifica, mentre l’unico danese servirà per fare le premiazioni della serata (1° e 2° posto e premio tecnico), fine a se stesso.

Quindi alla fine del terzo mitchell viene stilata la classifica di serata, vengono assegnati i punteggi corrispondenti (da non confondere con i VP) e vengono aggiunti i punti “rotazione”, cioè nei 3 mitchell intercambio dei giocatori, ogni intercambio porta un punteggio aggiuntivo diverso, oppure punteggio “Jolly” il Jolly è un giocatore senza squadra che si presta a sostituire un componente assente in qualche data e comunque un giocatore che non è titolare in altra squadra.

Tutto ciò porta la squadra a migliorarsi ad ogni nuova partita, l’interscambio all’interno della squadra, fa si che durante il torneo e il campionato, si crei la sintonia, il rispetto e l’ambizione di vincere con tutta la squadra e non per se stessi, si condividono tecniche e tattiche di gioco, si condividono vittorie e sconfitte, si crea gruppo e armonia da competizione. 

 

 

N.B. Non è stato facile essere i primi ad affrontare un tipo di campionato del genere, creando un regolamento ex novo e far apprezzare a tutti il senso dello stesso.

Quindi arrivati alla fine del campionato si decreta la squadra vincitrice che acquisisce il trofeo e i 4 sotto/trofei e parte di quota di accumulo, si una parte, poiché a fine campionato verrà anche fatta una finale FEDERALE e proprio in quella finale che sarà composta di soli danesi e con partenza dai tavoli con le posizioni di classifica (cioè il 1° contro il 6°, il 2° contro il 7° e così via) e in questa finale saranno fatte tutte le dovute premiazioni.

VINCITORI DEL CAMPIONATO “IL TROFEO” e i sotto/trofei

Vincitori Finale Federale e premio di accumulo, 2° posto e 3° posto, targa commemorativa, idem per il premio tecnico, inoltre premi speciali per tutte le squadre e targa con i nominativi di tutte le squadre che hanno partecipato al campionato.

Poi le modalità di iscrizione, la formazione delle squadre e del sistema “tipo” all’Italiana, o piuttosto la tipologia di utilizzo dei punti jolly o rotazione è solo routine dopo essere riusciti ad arrivare in fondo e notare 2 classifiche ben distinte, chi ha fatto squadra e chi ha giocato tanto per giocare, il risultato? Ha vinto la SQUADRA e non i giocatori, anzi hanno vinto le squadre e ora grazie a tutto ciò, finalmente è nato il nuovo regolamento, laddove con l’esperienza acquisita è stato possibile aggiustare e rimediare e perfezionare tutto ciò che poteva mancare ad una competizione in cui il valore aggiunto è essere squadra prima che giocatori.

Si!!! sono, siamo soddisfatti e grazie alla collaborazione di Vincenzo Copia e il resto del direttivo, siamo pronti per la finale e l’avvio del nuovo campionato a squadre.

Nel complicarci la vita abbiamo trovato la semplicità di fare squadra, di lottare insieme per raggiungere un unico scopo, il massimo punteggio possibile con l’appoggio di tutti grazie all’unione e non alle individualità.

Al momento stiamo anche valutando di aggiungere dei punteggi speciali, dove magari anche il turno danese assegna dei punti (esempio; in base alla classifica del danese attribuire dei punteggi aggiuntivi), ci stiamo lavorando e chissà, chissà, chissà!!!!!!!!!!!

Grazie a tutti x la collaborazione e partecipazione, ma in particolare ringrazio Vincenzo Copia e il direttivo del Pinella’s club Messina x la pazienza e la passione dedicata. A ottobre riprenderà il campionato e sarà riservato solo alle “squadre”.

 

semi1

 

Nomi delle squadre e posizionamento:

NSS campioni 1° posto

IPPOCAMPO DOC TEAM LEONE 2° posto

AL VOLO 3° posto

PINELLA’s 4° posto

LE STREGHE DEL CAFA 5° posto

 

 

 

I GUFETTI 6° posto

RED BULL 7° posto

FUNGHETTO 8° posto

CAMALEONTI 9°posto

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *