Il Burraco…storie di gioco e di amicizia

di Phyllis Margaret Dyason

 Frequento il mondo del Burraco da moltissimi anni e posso dire che non rappresenta solo uno spaccato della vita sociale in tutte le sue sfumature, ma che spesso offre delle opportunità impensabili.

 

E’ ai tavoli verdi che conosco Mariolina Cannuli che per un periodo, fra una trasmissione e l’altra in Rai, diventa la mia socia versiliana.
Prima ci si vedeva molto più spesso e non nascondo che ho nostalgia di quei tempi perché con lei mi capivo al volo…non tanto nel burraco, pur avendo vinto alcuni tornei, ma nella vita per le cose della vita… che Lei di esperienze ne ha fatte forse più di noi signore fuori dal mondo dello spettacolo.
Quest’amicizia diventa ancor più preziosa quando in un video, con parole estremamente commoventi, mi dimostra il suo affetto e la stima per il libro che ho pubblicato proprio mesi fa.
Le sue parole mi danno la carica.
Così come me l’hanno data tutte le altre del mio circolo e non…che sono state le prime in assoluto ad averne ascoltato alcune pagine inedite, ad aiutarmi nella scelta del tipografo a partecipare alle successive presentazioni.

 

Il mondo del Burraco è comunque sempre una risorsa e non mi riferisco ai premi in denaro in palio quanto alla conoscenza di molti…di quei molti dei quali vale la pena parlare e stringere idealmente al cuore.

 

 

Nei matrimoni ci sono i tavoli per gli amici burrachisti..nei compleanni non possono mancare..così come nelle feste dell’ultimo giorno di lavoro dove non ci sono solo i colleghi a tessere le lodi, ma anche gli amici del Burraco.

 

Mi piacerebbe fare alcuni nomi, soprattutto dirVi che un mio racconto fantasioso sul burraco, più di altri racconti commoventi spediti a diversi concorsi, ne vince a sorpresa uno…un premio lettarario internazionale che andrò a ritirare al Club Lions di Rho.

 

Così devo dire un infinito grazie a Monica, Laura, AlessandNeira, Morena, Cinzia, Danina, Elena, Francesca, Paola, Manuela e tante altre…che mi sono state vicine e mi hanno dato la voglia di continuare ancora e non ultime ringrazio anche Simonetta e Viviana…attente lettrici dei miei capricci letterari che fanno bella mostra nella loro Rivista del Burraco nella speranza, soprattutto mia, che possano piacere anche ai suoi affezionati lettori.

 

MARGHE 1 330x220.

 

http://nonaspetteroituoinovantanni.weebly.com/

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *