Burraco e Beneficenza

Far del bene divertendosi

I Tornei di Burraco, attraverso i quali si sponsorizzano gli eventi di beneficenza, sono sempre più diffusi e uniscono la passione per il gioco e la volontà di rendersi utile.

Raccogliere un buon numero di partecipanti, pronti a devolvere la propria quota d’iscrizione, è piuttosto semplice ed è per questo che gli enti benefici si appoggiano ai circoli per organizzare un evento, che coniughi il divertimento a scopi sociali.

 

Location prestigiose, ambienti raffinati, giocatori sereni, fanno da cornice alla solidarietà e Croce Rossa, Lions, Rotari, Advar, Città della speranza e le altre onlus raccolgono donazioni che contribuiscono al successo delle loro iniziative.

beneficenza

 

Perché il burraco e non altri giochi di carte? Perché proprio per la sua natura di gioco di socializzazione riesce a raccogliere, senza molta fatica, un buon numero di partecipanti e l’ente organizzatore non deve far altro che

 

pensare alla disponibilità di una sala attrezzata perché a tutto il resto ci penserà il circolo che accoglie l’evento con la disponibilità tecnica dei propri arbitri ospitando i vari giocatori che volentieri uniranno la passione per il gioco al poter far del bene.

3 Comments

  • Piera scrive:

    Ritengo che il torneo di burraco svolto per sostenere i più bisognosi sia un ottimo modo per passare alcune ore in compagnia divertendosi e al contempo fare del bene. Io con la disponibilità gratuita di un arbitro e la palestra del mio paese che ci presterà i locali senza alcuna spesa sto organizzando il secondo torneo di burraco a favore del Nepal. Nel primo torneo abbiamo raggiunto la bella cifra di 2200 euro e conto di oltrepassarla col prossimo che si terrà a Mandello del Lario il 17 Ottobre presso la Polisportiva.

  • ausilia zuppichin scrive:

    chiedo cortesemente di informare tramite le vostre pagine che domenica 2 ottobre 2016 a Latisana (UD) presso il polifunzionale via Goldoni 22 dalle ore 15.00 si svolgerà un torneo di burraco per beneficenza. Il ricavato servirà per finanziare un percorso di stimolazione cognitiva alle persone affette da demenza effettuato dall’associazione Alzheimer Basso Friuli e Veneto Orientale.

  • Roberta scrive:

    Buonasera sarei interessata nel partecipare ad eventi per beneficenza… Grazie molte se poteste inviarmi qualche indicazione.
    Cordialmente
    Roberta Ferrara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *