Burraco a coppie

  • Fase iniziale

I 4 giocatori, prima di sedersi al tavolo, estrarranno dal ventaglio di carte coperte, aperto al centro del tavolo, una carta a testa.
Chi estrarrà la carta di valore più alto verrà servito dall’ avversario che avrà pescato la carta di valore più basso.
Se vengono estratte due carte uguali varrà la regola del:

COME/ QUANDO/FIORI/PIOVE
CUORI/QUADRI/FIORI/PICCHE

  • Distribuzione delle carte e formazione dei pozzetti

Il giocatore (mazziere), che ha preso la carta più bassa, dovrà servire il giocatore che ha preso la carta più alta.
Raccoglierà le carte le mescolerà e dovrà far tagliare il mazzo dal giocatore alla sua destra. Ricomposto il mazzo provvederà alla distribuzione delle carte in senso orario, una carta per volta fino alla distribuzione delle 11 carte ciascuno.
Il giocatore alla sua sinistra dovrà preparare i pozzetti; prenderà la metà del mazzo rimasto e, prendendo le carte da sotto, comporrà i 2 pozzi formati da 11 carte.
I pozzi verranno posizionati ad un lato del tavolo (il pozzetto composto per ultimo andrà sotto).
Le carte rimaste verranno riposte al centro del tavolo al di sotto delle carte rimaste al mazziere alla fine della distribuzione (tallone).
Il mazziere, una volta confermata la correttezza della distribuzione, darà inizio al gioco girando la prima carta del tallone.
Questa sarà la prima carta di scarto che andrà a comporre il monte degli scarti e potrà essere raccolta o lasciata dal giocatore.

  • Fasi di gioco

Il gioco del Burraco consiste in :

• aprire sequenze e combinazioni,
• legare carte ai propri giochi e/ o ai giochi aperti dal compagno,
• fare almeno un Burraco (Combinazione o Sequenza di minimo 7 carte)
• esaurire le carte della distribuzione,
• andare a prendere il pozzetto
• Chiudere il gioco ( rimanere senza carte).

  • Apertura dei giochi

L’apertura dei giochi può essere formata da:

sequenze (scala di almeno tre fino a 14 carte dello stesso seme compreso il 2)

oppure

combinazioni (3 o più carte uguali e/o 2 carte uguali + matta).

Ogni singolo gioco può contenere UN Jolly O UNA pinella in sostituzione di una carta mancante che potrà essere sostituita SOLO dalla carta che rappresenta .
Né il jolly né la pinella ( il 2 ) potrànno tornare in mano del giocatore.
Resteranno nel gioco come allunghi.
La coppia potrà legare (aggiungere) ai propri giochi aperti altre carte o aprire nuove combinazioni o sequenze.
Nelle combinazioni la matta andrà posizionata in coda al gioco e potrà costituire la 7ª carta per fare Burraco.
Non è possibile formare combinazioni uguali (es. 3 sette + 3 sette) ne è possibile fare combinazione di solo Pinelle o Matte.
Una volta raccolto o pescato si potranno fare tutti i giochi che si riterrà opportuno e solo con lo scarto si chiuderà il proprio tempo di gioco.

  • Presa del pozzo

Il primo dei due giocatori che avrà giocato tutte le 11 carte, potrà andare a pozzo ( prenderà il primo dei pozzi posizionati a lato del tavolo).
Il primo giocatore della linea avversaria che avrà ultimato anch’esso le 11 carte, prenderà il secondo pozzo.
Il pozzo potrà essere preso al volo ( in diretta- senza scarto ) o con lo scarto.

ANDARE AL POZZO AL VOLO O IN DIRETTA: il giocatore che dopo aver attaccato tutte le proprie carte, resterà senza scarto, prenderà il pozzo in diretta e lo giocherà subito. Il suo gioco si concluderà con lo scarto.

ANDARE AL POZZO CON LO SCARTO: il giocatore che dopo aver attaccato tutte le proprie carte, scarta l’ultima, prenderà il pozzo lo potrà giocare al successivo turno di gioco.

  • Burrachi

Si definisce Burraco un insieme di almeno sette carte così composte:
in sequenza ordinata carte dello stesso seme;
in combinazione di carte dello stesso valore.

Burraco pulito
Si definisce pulito quando la sequenza o combinazione non contengono alcuna matta, salvo il caso in cui la pinella dello stesso seme rappresenti il 2 naturale.
Il burraco viene evidenziato mettendo le ultime due carte inferiori di traverso sulla sequenza o combinazione.

Burraco Semipulito
Si definisce Semipulito nel caso di Sequenze: quando al di sopra o al di sotto della pinella vi sono almeno 7 carte; nella combinazione quando è formato da almeno 7 carte + la pinella. Viene evidenziato mettendo la penultima carta di traverso.

Burraco sporco
Sia nelle sequenze che nelle combinazioni, il Burraco si definisce sporco quando contiene una matta. Viene evidenziato mettendo l’ultima carta inferiore di traverso, scoperta.

  • Fine della smazzata

Il gioco termina solo quando un giocatore della coppia ha ultimato le proprie carte, ha giocato il pozzo e ha fatto almeno un burraco (la chiusura vale 100punti) Non può chiudere con lo scarto di un jolly o di una pinella.
Il gioco deve finire anche quando sul tallone sono rimaste solo due carte.

  • Rango e valore delle carte

Il rango delle carte di ogni seme risulta essere in ordine decrescente:
Jolly 2 A K Q J 10 9 8 7 6 5 4 3

Valore delle carte :

JOLLY = 30 punti
2 pinella = 20 punti
A asso = 15 punti
K – Q – J – 10 – 9 – 8 = 10 punti
7 – 6 – 5 – 4 – 3 = 5 punti

  • Calcolo dei punti partita

Si sommano :

Valore dei burrachi
Valore chiusura ( Onori )
Punti delle carte che formano i giochi a terra secondo la tabella sopra citata
Vincerà la partita o il turno chi ha totalizzato il punteggio maggiore.